Biografia



Si è diplomato con il massimo dei voti al conservatorio A. Casella dell’Aquila, con Pasqualino Garzia; nello stesso conservatorio ha studiato Composizione (con Fausto Razzi) e Canto (con Leila Bersiani).

Successivamente ha approfondito la sua formazione con Oscar Ghiglia, Alirio Diaz, Arnaldo Graziosi, Josè Tomas e Bruno Battisti D’Amario.

Dopo vari riconoscimenti in concorsi nazionali (Parma, Mondovì, Livorno ) e internazionali (Stresa e Alessandria) ha vinto nel 1987 il Primo Premio al Concorso Internazionale di Chitarra Città di Alessandria; nel 1989 il Terzo Premio al prestigioso concorso Internazionale Radio France di Parigi, primo italiano, dopo Oscar Ghiglia,  premiato 30 anni prima, ad ottenere questo riconoscimento.

In seguito ha concluso la sua formazione  all’Ecole Normale de Musique Alfred Cortot di Parigi dove, nel 1992,  ha ottenuto all’Unanimità la License Superieur de Concertiste con Alberto Ponce.

ATTIVITÀ CONCERTISTICA

Arturo Tallini è un musicista che persegue l’esplorazione incessante del proprio strumento, anche attraverso l’uso di strumenti alternativi alla chitarra classica come la Scelsitar, di invenzione del musicista,  le sonorità della chitarra midi,  l’improvvisazione e l’elettronica.

Iniziata la carriera con la vittoria al prestigioso Concorso Internazionale Città di Alessandria nel 1987, seguita 2 anni dopo dal III premio al Concorso Internazionale Radio France di Parigi, ha tenuto e tiene concerti in tutta Europa, negli Stati Uniti, in Egitto, Algeria e Tunisia.

Pur non avendo mai abbandonato il repertorio classico, è oggi considerato un riferimento per la musica contemporanea per chitarra, in Italia e all’Estero. Ha collaborato e collabora con artisti di fama internazionale, dal chitarrista Magnus Andersson, alla cantante Michiko Hirayama, al gruppo di musica contemporanea Modus Novus di Madrid, al Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il pianista Bruno Canino.

E’ ideatore e direttore di Supernova – Otto Talenti e un Direttore che riunisce 8 fra i migliori giovani chitarristi italiani: ensemble coeso e dalla forte identità, che esplora il repertorio contemporaneo, l’improvvisazione, le possibilità dell’elettronica, con al suo fianco l’astratta poesia di J. S. Bach.

Nel 2005 ha inciso il suo settimo cd, BLU, con brani a lui dedicati e con la prima incisione assoluta del brano di G. Scelsi Ko-Tha, unanimemente considerato un pezzo ai vertici del virtuosismo strumentale.

Sue interpretazioni e interviste vengono regolarmente trasmesse da Radio RAI, Radio Vaticana e Filodiffusione; ha inoltre registrato per Radio France, la Radio Tunisina, la Radio ex-yugoslava, WQED- FM (Pittsburgh, USA), il primo canale televisivo RAI, RADIO BLU, Radio Popolare e Radio Classica.

Hanno scritto per lui compositori come M. Bortolotti, F. Razzi, A. Di Scipio, S. Tallini, Vescovo, F. Casti, M. Cardi, P. Esposito, D. Nicolau, F. Cavallone, L. Cinque, G.V. Cresta, M. Coen, M. D’Amico, S. Gacevich, M. Dall’Ongaro, O.J. Garcia, A. Amoroso, G. Boselli, M. Pisati, T. Marco, E. Cocco, M. Morgantini.

L’improvvisazione libera, che ha iniziato a esplorare dopo l’esecuzione alla Scuola Civica di Milano della Serenata per un Satellite di B. Maderna, (2007) lo ha portato nel 2011 alla registrazione di Rainbow Inside, cd di 12 improvvisazioni su altrettanti acquerelli del pittore Alessandro Ferraro con la cantante Marilena Paradisi; e alla creazione di un duo stabile di improvvisazione totale con uno dei miti della musica contemporanea mondiale, la cantante giapponese Michiko Hirayama. Ha inoltre tenuto concerti di improvvisazione totale con Eugenio Colombo, Antonio Iasevoli, Michele Rabbia.

Da una sua idea è nato il software Improring, realizzato da Jacopo Senigaglia, che permette all’interprete di creare improvvisazioni in tempo reale in autofeedback.; inoltre, sempre su commissione di Arturo Tallini, Federico Scalas, della classe di Musica Elettronica del Conservatorio di Santa Cecilia, ha progettato e realizzato un software di simulazione di un apparecchio radio a onde corte pensato per l’esecuzione di Spiral  di K. Stockhausen.


ATTIVITÀ DIDATTICA

Dal 2007 è docente di chitarra al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma; inoltre, viene regolarmente invitato dai conservatori italiani e università straniere a tenere seminari e concerti sul repertorio contemporaneo. È docente di chitarra nel Master di II livello in Interpretazione della Musica Contemporanea del Conservatorio di Santa Cecilia, di cui è  anche coordinatore.

ESPERIENZE EDITORIALI

Sono molti i contributi anche editoriali dell’artista alla musica contemporanea, fra cui articoli su riviste specializzate e la pubblicazione del libro MusicaIncerta (Ut Orpheus – Bologna, 2000); il libro, contiene brani scritti per il chitarrista da F. Razzi, M. Bortolotti, G. V. Cresta, M. Dall’Ongaro, I. Vescovo e M .Cardi; inoltre offre, attraverso l’analisi di numerosi esempi tratti dal repertorio contemporaneo, strumenti per la comprensione e l’esecuzione del repertorio dei nostri anni.

Dal 2013 ha creato, per l’editore Sconfinarte, la collana di musica contemporanea per chitarra No Time at All, che si propone di pubblicare musica dei nostri giorni, ispirata da un’esigenza di esplorazione e ricerca; la stessa collana pubblica i brani vincitori delle varie edizioni del Concorso Internazionale di Composizione per chitarra G. Petrassi, che si tiene presso il Conservatorio di Santa Cecilia.

ESPERIENZE ORGANIZZATIVE

Dal 2006 è organizzatore e Direttore Artistico del Festival Internazionale di Chitarra Città di Monterotondo, nonché di 4 edizioni del Concorso Nazionale di Liuteria svoltosi nell’ambito dello stesso festival.

Nel 2010 ha ideato il Guitfest Festival Internazionale di Chitarra del Conservatorio di Santa Cecilia di cui è Direttore Artistico insieme a Domenico Ascione. Nell’ambito del Guitfest si svolge il già citato Concorso Internazionale di Composizione per Chitarra Goffredo Petrassi, di cui è coordinatore. È coordinatore del Master di II livello in Interpretazione della Musica Contemporanea del Conservatorio di Santa Cecilia, di cui è anche coordinatore.

REGISTRAZIONI DISCOGRAFICHE
  • 1 LP sul repertorio contemporaneo per 2 chitarre con Vincenzo Di Benedetto (RCA – 1984)
  • 2 CD per 3 chitarre, con il Trio Chitarristrico di Roma (Bixio, 1990 e 1992)
  • 1 CD per 3 chitarre con il Trio Concentus (Sonar, 1997)
  • 1 CD sul repertorio da camera con chitarra di Castelnuovo-Tedesco (Romancero Gitano per ottetto vocale e chitarra, Quintetto per chitarra e archi, Ecloghe per Flauto, Oboe e Chitarra, Sonatina per flauto e chitarra, Fantasia per chitarra e pianoforte – Bixio 1995)
  • 1 CD sulle canzoni popolari spagnole di F. Garcia-Lorca, trascritte dal pianoforte dal chitarrista, e registrate con la cantante Ada Montellanico (Bixio – 1999)
  • Il CD BLU contenente musiche di Britten, Petrassi, D’Angelo e la prima registrazione integrale di Ko-Tha di Giacinto Scelsi, brano unanimemente considerato ai vertici del virtuosismo strumentale; il CD contiene anche brani  scritti per Tallini da G. V. Cresta, D. Nicolau, M. Dall’Ongaro (Tempi Moderni, 2005)
  • Il CD Rainbow Inside registrato con la cantante Marilena Paradisi, interamente basato su improvvisazioni ispirate dagli acquarelli del pittore romano Alessandro Ferraro (Silta Records, 2010).
  • Ho inoltre partecipato alla registrazione del CD Luoghi di Infinito Andare dedicato a musiche di Nadir Vassena, suonando il repertorio da camera con chitarra (Altrisuoni).
TRASMISSIONI
  • Le sue interpretazioni e interviste vengono regolarmente trasmesse da Radio RAI, Radio Vaticana e Filodiffusione.
  • Ha registrato per Radio France, la Radio Tunisina, la Radio Croata, WQED- FM (Pittsburgh, USA), il primo canale televisivo RAI, RADIO BLU, Radio Popolare e Radio Classica che nel 2010, gli ha dedicato un’intervista in occasione della ristampa del suo CD su Castelnuovo-Tedesco.
  • Nel 2006 ha ideato e condotto 8 trasmissioni dal titolo “La Chitarra, strumento dell’umano sentire” per Radio vaticana.
  • Nel 2008 RAI-RADIO 3 ha presentato una mia trasmissione a incentrata sul mito di Amore e Psiche.
Share This